Come proteggere una rete Wireless ed evitare accessi indesiderati



Dopo aver visto come configurare il nostro router per l’accesso in rete, sia in modalità cablata che Wireless, è arrivato il momento di vedere come proteggere tale connessione, in modo che altri utenti, alla portata della nostra connessione Wireless, possa intrufolarsi nella nostra rete e dunque utilizzarla per navigare gratuitamente, a nostra insaputa, e quindi avere un sovraccarico non autorizzato di banda internet.


Una volta configurato il router, accedere alla rete tramite Wireless è piuttosto semplice, basta infatti cliccare sull’icona di connessione senza fili presente nella tray icon di Windows (accanto l’orologio), cliccandoci su scandiremo la rete alla ricerca di punti d’accesso, quindi una volta identificato il nostro router basta un click per avviare il collegamento, e dunque attivare la connessione ad internet.



Ovviamente tutto questo è fattibile anche da un qualsiasi utente esterno, per tale ragione è necessario proteggere la rete utilizzando uno dei diversi metodi di protezione disponibili.



Come applicare una protezione alla nostra connessione Wireless


Per attivare una protezione è necessario accedere alla pagina di configurazione del nostro router, quindi, come abbiamo visto nell’articolo su come configurare il router, bisogna aprire il browser e dunque digitare l’indirizzo del router.


Ricordo che la schermata di configurazione varia da router a router, quindi le schermate visualizzate di seguito potrebbero essere differenti.


L’opzione per attivare una protezione si trova generalmente nelle impostazioni wireless.


Una volta identificata dobbiamo scegliere un’opzione di protezione tra:


  • WEP (Wired Equivalent Privacy)
  • WPA-PSK (Wi-Fi Protected Access Pre-Shared Key)
  • WPA2-PSK (Wi-Fi Protected Access 2 Pre-Shared Key)
  • Mista: WPA-PSK+WPA2-PSK
  • WPA-802.1x

La protezione WEP è più diffusa e compatibile, per tale ragione è anche la più attaccata e quindi soggetta ad essere infranta, la WPA2 è un ottima soluzione, tuttavia non tutti i dispositivi sono compatibili soprattutto alcune console di gioco, quindi alla fine l’unica soluzione è andare per tentativi.


Una volta scelta l’opzione di protezione dobbiamo digitare la chiave vera e propria, questa deve contenere da un minimo di 8 caratteri ad un massimo di 63 caratteri alfanumerici, inutile dire che più caratteri utilizziamo e più sarà sicura la nostra chiave.



Una volta impostata la chiave applichiamo le impostazioni e, se richiesto, riavviamo il router.


A questo punto la nostra connessione è finalmente protetta, questa volta, cliccando sul punto d’accesso Wireless relativo alla nostra connessione, Windows ci chiederà il codice di protezione, immettendolo potremo accedere alla rete e dunque navigare, chiunque tenti di connettersi al nostro router verrà accolto da una bella richiesta di codice, che ovviamente non avendolo, non potrà connettersi.

Se l'articolo ti è piaciuto condividilo sui social! Grazie! :)

2 thoughts on “Come proteggere una rete Wireless ed evitare accessi indesiderati

  1. grazie del suggerimento, ma volevo chiederti un’altra informazione a riguardo di sicurezza, come primo accesso mi chiede la pass e successivamente quando effettuo altri accessi non me la chiede più e normale tutto questo grazie marco.

  2. si è normale in quanto la password è stata salvata, quindi la connessione avviene in modo automatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>