Come installare Windows 8 su VirtualBox

Se non sei molto pratico di formattazione e installazione sistema operativo, ma hai comunque il desiderio di provare il nuovo sistema operativo Windows 8 Consumer Preview della quale abbiamo parlato nel precedente articolo, allora l’unica soluzione adottabile è quella di installarlo su macchina virtuale, come VirtualBox.

L’installazione di Windows 8 su VirtualBox è davvero molto facile, ecco quindi una semplice guida che ti guiderà passo dopo passo all’installazione di Windows 8 su VirtualBox.

Prima fase: Scaricare ed installare VirtualBox

VirtualBox è una macchina virtuale in cui poter installare e gestire vari sistemi operativi, possiamo scaricarlo dal sito ufficiale a questo indirizzo.

VirtualBox è disponibile in versione 32 e 64 bit, sia per Windows che per Mac e Linux, ciò significa che anche gli utenti di questi ultimi sistemi operativi potranno provare il nuovo Windows 8 Consumer Preview.

Una volta scaricato avviamo l’installazione cliccando sul file appena scaricato, e quindi procediamo con l’installazione guidata, come mostra l’immagine sottostante.

 

Seconda fase: creare una nuova unità virtuale su cui installare Windows 8

Ovviamente il sistema operativo deve essere installato su un’unità, quindi un hard disk, grazie a VirtualBox possiamo creare un hard disk virtuale ed assegnare un determinato quantitativo di RAM da associare alla nuova macchina.

Per creare una nuova macchina basta avviare VirtualBox, e quindi cliccare su “Nuova”

 

Si aprirà quindi la schermata di creazione nuova macchina virtuale. Sulla prima schermata dovremo assegnare un nome alla nuova macchina virtuale, e selezionare il sistema operativo da installare, quindi Windows 8.

 

La schermata successiva ci permette di assegnare un determinato quantitativo di RAM, il nuovo Windows 8 promette un minor consumo di memoria rispetto a Windows 7, per cui possiamo lasciare il valore consigliato da VirtualBox.

 

Proseguendo potremo creare l’unità virtuale vera e propria, i 20 Gb consigliati da VirtualBox sono più che sufficienti.

 

Fatto anche questo visualizzeremo la schermata di riepilogo che ci illustra tutti i principali settaggi utilizzati, se tutto è ok potremo procedere alla creazione della macchina cliccando su “Crea”

 

Terza fase: Installazione di Windows 8 sulla macchina virtuale

A questo punto la macchina virtuale è pronta per essere avviata, per farlo basta selezionarla e cliccare su “Avvia”

Al primo avvio, quindi, dovremo specificare il percorso di installazione del nostro Windows 8, dalla schermata visualizzata clicchiamo sulla piccola cartella gialla a destra.

 

Si aprirà esplora risorse, quindi selezioniamo la modalità RAW ISO dal menu a tendina in basso a destra, e selezioniamo il file ISO di Windows 8 Consumer Preview precedentemente scaricato.

 

Selezionato il file ISO finalmente ci troveremo faccia a faccia con l’installazione di Windows 8, dalla prima schermata potremo selezionare la lingua di installazione (disponibile solo la lingua della versione ISO scaricata) e selezionare la lingua italiana per l’ora e il layout della tastiera, quindi procediamo cliccando su “Next”

 

Nella schermata successiva clicchiamo su “Custom” per avviare un’installazione personalizzata, quindi selezioniamo l’unica unità disco visualizzata e procediamo con “Next”

 

A questo punto ci verrà chiesto di inserire il seriale di Windows 8, inseriamo questo seriale DNJXJ-7XBW8-2378T-X22TX-BKG7J, l’installazione di Windows 8 avrà inizio, quindi dovremo solo attendere che il tutto venga completato.

 

Quarta fase: personalizzazione e configurazione, il primo avvio di Windows 8

Terminata l’installazione di Windows 8 visualizzeremo la procedura guidata che ci permette di personalizzare e configurare Windows 8, la prima cosa che potremo fare sarà assegnare un nome al nuovo PC (virtuale), e selezionare uno dei colori di sfondo disponibili.

 

Sulla schermata successiva cliccare su “Express settings” per lasciare che Windows effettui una configurazione ottimale del sistema.

 

Quindi possiamo inserire l’utente principale del computer, possiamo farlo tramite accesso con i dati Windows Live, oppure tramite account locale, nella prima opzione dovremo inserire il nostro indirizzo email e successivamente la password, nel secondo caso potremo cliccare su “Don’t want to sign in with a Microsoft account?” e quindi inserire il nome utente desiderato.

 

Finalmente la procedura è terminata, e dopo qualche istante di caricamento visualizzeremo la schermata principale di Windows 8 Consumer Preview, quindi potremo cominciare ad esplorare ogni singola opzione e nuova funzione.

Buon divertimento!

Se l'articolo ti è piaciuto condividilo sui social! Grazie! :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>